E pensare che tutti dicevano

Dopo aver letto Due città della Provenza

Sono uscito un attimo e

ho lasciato il tuo libro sul tavolo.

Non so che è capitato. Il giorno dopo,

alle sei meno un quarto,

è cominciata l’alba. Gli uomini erano già

andati al lavoro nei campi.

Mucchi di foglie accumulate dal vento

costeggiavano il sentiero.

Mi facevano venire in mente l’autunno.

Ho voltato la prima pagina

e ho cominciato a leggere.

Ho passato tutta la mattinata

in tua compagnia, ad Aix,

nel sud della Francia.

Quando ho rialzato gli occhi,

s’era ormai fatto mezzogiorno.

E pensare che tutti dicevano che non avrei mai

trovato il mio posto in questa vita!

Dicevano che non sarei mai stato felice,

in questo o nell’altro mondo.

Figurati quanto se ne intendevano,

quegli scemi.

———-

Raymond Carver, 1938-1988

da: Orientarsi con le stelle, minimum fax, pag 323

http://www.minimumfax.com/libri/scheda_libro/608

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...